<iframe src="https://www.googletagmanager.com/ns.html?id=GTM-59C7JBT" height="0" width="0" style="display:none;visibility:hidden">
Salva prodotto
Vedi tutto
Poliform_contract_retaill_MILOS_NY_1

Estiatorio Milos

Estiatorio Milos
Categoria
Retail
Luogo
Manhattan, New York
Architetto
David Bucovy Architect, Alain Carle Architecte
Dettagli fornitura
Sedie Grace

Si respira il Mediterraneo a Manhattan. Il ristorante Estiatorio Milos Hudson Yards porta i sapori naturali della cucina greca nel New West Side della Grande Mela, nel cuore del distretto che ne ha recentemente ridefinito l’orizzonte fra l’Hudson River e l’High Line.

 

Al 20 di Hudson Yards, Costas Spiliadis, fondatore dell’Estiatorio Milos, ha inaugurato il suo secondo ristorante nella metropoli. La ricetta di tale successo è custodita nella semplicità genuina della cucina che attinge dalle sue origini greche e che va di pari passo con l’alta qualità degli ingredienti. Un minimalismo ricercato e autentico che trova una perfetta intesa con il design di Poliform, scelto quale partner nel progetto di interior design firmato dagli studi David Bucovy Architect e Alain Carle Architecte. Sviluppato su due livelli, con il ristorante al sesto piano e il wine bar al quinto, Milos Hudson Yards ricrea un clima di totale soavità tipico delle isole del Mar Egeo: avvolto da cromie neutre, è riscaldato dai toni chiari del legno di finiture e rivestimenti, e dagli stessi arredi.

L’iconica seduta Grace di Poliform costella gli ambienti nelle sue diverse espressioni – sedia e poltroncina – ma con un’uniformità stilistica data dalla base in noce e dal rivestimento in pelle color lino. Scultorei elementi architettonici connotano infine lo spazio con il loro candore: dalla scala elicoidale scolpita nel marmo che connette i due piani, al bancone bar sempre in marmo che si sviluppa per tutta la lunghezza della sala fino alla terrazza.

Get in touch
Per maggiori informazioni su prodotti e progetti contract e per qualsiasi richiesta sull’azienda, visita la sezione contatti del sito.