Emmanuel Gallina

Eleganza, sobrietà e semplicità sono le linee guida che caratterizzano il lavoro di Emmanuel Gallina.
La sua etica creativa rimane l'autenticità e la coerenza in ogni progetto e l’attenzione al dettaglio è una priorità costante nelle linee, forme e funzioni di tutte le sue creazioni.
Diplomato presso E.N.A.D. di Limoges e I.A.V. di Orléans, Emmanuel Gallina si trasferisce a Milano per approfondire la sua formazione al Politecnico dove si diploma con un Master in design & management. Collabora per 7 anni con Antonio Citterio, occupandosi di progetti per le firme più note del design internazionale ed attualmente lavora per lo studio di sua proprietà, viaggiando tra Italia, Francia e Cina.
Le sue realizazzioni con marchi internazionali fortemente contemporanei come Poliform, Rotaliana, Fast, Eno, Colé, Forestier, Clen, Nodus, Bamax, Manade, Toulemonde Bochart o Covo si assomigliano per la ricerca di armonia e semplicità.
Dal 2010 consiglia varie aziende al livello di strategia di mercato ed identità di marchio come art director (Carl Zeiss Vision, Clen, …).
Oltre ad insegnare presso il Politecnico di Milano, Emmanuel Gallina svolge attività di tutor presso la Domus Academy e l’Istituto Marangoni, sempre a Milano, oltre che presso l’école d'enseignement supérieur d'art di Bordeaux. E' spesso invitato a tenere conferenze ed organizzare workshop in Francia, Italia, Cina e Brasile.


Premi:
2012 Label VIA _ Paris (Nouvelle vague per Clen)
2012 Label Observeur du design _ Paris (Nouvelle vague per Clen)
2011 Wallpaper Design Award _ Londra (Tavolo Concorde per Poliform)
2011 WAN furniture design award shortlisted _ Londres (Collezione Outdoor Aikana per Fast)
2011 Imm interior award _ Colonia (Collezione outdoor Aikana per Fast)
2009 Best of Year Award _ New York (Poltroncina Grace per Poliform)
2008 ID smartest products Award _ New York
2008 Selezionato al Young and design competition _ Milan
2007 Selezionato al Young and design competition _ Milan
2002 Design 21 Unesco award _ New York
2002 Primo premio Utopia 1.0 _ Biennale St Etienne